mercoledì 12 febbraio 2020

Coronavirus: come proteggersi

 

Ci risiamo: dopo le pandemie reali o presunte (mucca pazza, SARS, aviaria, suina, morbillo) susseguitesi negli ultimi due decenni che avrebbero dovuto, secondo le previsioni dei soliti esperti, decimare la popolazione mondiale, ecco un'altra minaccia da parte dell'ennesimo virus che non ha trovato di meglio da fare che dar luogo a una mutazione genetica passando così da un animale all'uomo, stando almeno alle informazioni ufficiali.

venerdì 17 gennaio 2020

Il dottor Quantum: la fisica quantistica paradigma per una nuova medicina


Ci sono libri che ti cambiano la vita. Sarà pure una frase fatta ma la lettura di alcuni dei saggi di filosofia della scienza di Fritjof Capra (in particolare "Il Tao della Fisica" e "Il Punto di Svolta") mi hanno realmente lasciato un segno per la profondità dei loro concetti, il cui potenziale rivoluzionario su ogni aspetto della nostra cultura è paragonabile a quello della teoria  copernicana.

Nei suddetti  saggi il fisico di Berkeley dimostra infatti il parallelismo, mai prima sospettato, tra il pensiero scientifico moderno e i più tradizionali sistemi di pensiero filosofico-religioso, nonchè le sue enormi implicazioni in tutte le più significative emergenze del nostro tempo contrassegnato, come ormai evidente, da una crisi universale senza precedenti. Due punti di vista diametralmente opposti che tuttavia attraverso la loro dialettica giungono inaspettatamente ad identiche conclusioni circa la natura intima della realtà, e dunque ad un punto d'incontro.

venerdì 27 dicembre 2019

La macrobiotica può curare il diabete? Una ulteriore conferma potrà venire da un ambizioso progetto già varato

Ho il piacere di annunciare il varo di un progetto che ha tutte le carte in regola per diventare un evento storico: un esperimento finalizzato a dimostrare come una dieta basata sui principi della macrobiotica possa essere in grado non solo di prevenire il diabete di tipo 2 (e fin qui sono in tanti a ritenerlo plausibile), ma persino di farlo regredire fino alla guarigione completa.

mercoledì 4 dicembre 2019

I dolci buoni e sani di Dealma Franceschetti

C'era proprio bisogno dell'ennesimo libro di culinaria dedicato ai dolci?

La risposta è sicuramente affermativa se la proposta proviene da Dealma Franceschetti, nota insegnante di cucina e consulente macrobiotica diplomatasi a La Sana Gola, nonché autrice di libri e blogger di successo (eletta "migliore food blogger" nel 2016 dai lettori della rivista "Vegan Italy").

Come forse qualcuno ricorderà, avevo già recensito a suo tempo il primo libro della suddetta autrice e mia amica di cui mi aveva fatto omaggio, "L'Apprendista Macrobiotico", ma alla proposta di ripetere la cosa in occasione della sua nuova freschissima fatica editoriale, "Dolci Buoni e Sani", ho esitato un pò per motivi personali e contingenti, ma soprattutto perché pensavo si trattasse del solito libro di ricette su cui non c'è molto da dire. Mi è bastato però dare una fugace occhiata per farmi ricredere: altro che libro di ricette (che ovviamente non mancano, soddisfacendo per giunta le più esigenti aspettative sia per quantità che per varietà)!

martedì 22 ottobre 2019

Torna "The China Study" in una nuova edizione aggiornata


Risultati immagini per colin campbell

La recente pubblicazione dell'edizione aggiornata ed ampliata del celeberrimo best-seller "The China Study" ha suscitato in me la naturale curiosità di verificare i cambiamenti apportati, dandomi così anche l'occasione di tornare sull'argomento e provare a mettere meglio a fuoco certi concetti da me precedentemente espressi.

giovedì 3 ottobre 2019

Robert Kennedy jr.: il Governo (USA) nasconde le morti da vaccino



Ho notato ultimamente su Facebook un post pubblicato più volte nella sua versione originale che fa riferimento a Robert Fitzgerald Kennedy jr. e già dal titolo fa capire la gravità della notizia riportata. Considerata l'importanza del suo contenuto, ho pensato così di proporne la traduzione.

domenica 25 agosto 2019

Solanacee, una passione dal gusto un pò amaro

Risultati immagini per solanacee

Spaghetti al pomodoro, pizza c'a pummarola 'n coppa, gnocchi di patate, purea di patate, patatine fritte, melanzane alla parmigiana, peperoni ripieni... tutte pietanze gustosissime di uso molto comune e ritenute da quasi tutti (nutrizionisti compresi) simbolo del mangiare tradizionale mediterraneo e dunque di abitudini salutari. Ma siamo proprio sicuri che sia così?

domenica 11 agosto 2019

Come la comprensione del principio yin-yang può aiutarci a scegliere il futuro nostro e dell'intero pianeta

Risultati immagini per yin yang


Nell'attuale scenario mondiale, che non esito a definire apocalittico, una considerazione secondo me spicca su tutte: fra tutte le innumerevoli specie viventi sulla terra (che pure interagiscono necessariamente con quanto le circonda) nessuna come quella umana è mai riuscita a trasformare l'ambiente in un luogo sempre più inospitale, tanto da minacciare seriamente la sopravvivenza di tutta la biosfera.

sabato 13 luglio 2019

Vivere 120 anni?

Risultati immagini per vivere 120 anni panzironi 

Che il signor Adriano Panzironi non abbia mai potuto conoscere nessuno che sia arrivato a 120 anni (in buona salute, s'intende) per aver messo in pratica le sue indicazioni è fuori discussione (il suo metodo è troppo recente per averlo potuto verificare), tuttavia è talmente convinto che chi avrà la pazienza di seguirlo potrà raggiungere quel traguardo da aver intitolato il suo (purtroppo) ormai famoso libro "Vivere 120 anni", per l'appunto.

mercoledì 26 giugno 2019

La trappola del formaggio

Sono sempre stato alla larga dai formaggi già per il fatto di trovarli puzzolenti e disgustosi a prescindere. Infatti, pur non disdegnando nella mia adolescenza i formaggini (quelli cremosi, spalmabili e inodori, per intenderci) di cui ho, ahimè, abusato assieme alla rituale giornaliera tazza di latte a colazione, ho sempre rifiutato (non nel senso di fiutare di nuovo, visto che si sta parlando di odori) quel tipo di prodotti caseari per i motivi appena detti e non per i loro danni alla salute, essendone stato ignaro fino all'età adulta. E non è un caso se alcuni batteri usati per produrli siano gli stessi responsabili della caratteristica puzza dei piedi, come ho da poco appreso dal nuovo libro di Neal Barnard, mentre altri ugualmente impiegati sono gli stessi che causano il tipico olezzo delle ascelle non lavate (e mi fermo qui, ma altri particolari imbarazzanti li potrete scoprire nel libro).